Sei interessato all’acquisto di un immobile mediante aste giudiziarie?
Vuoi investire attraverso l’acquisto e la successiva rivendita di immobili sottoposti ad aste giudiziarie?

Ottima idea!

Negli ultimi anni è sempre più frequente l’acquisto di immobili attraverso le aste giudiziarie, sia per l’aumento esponenziale dei pignoramenti immobiliari, dovuti alle sfavorevoli condizioni economiche, sia per la quantità di figure che, a vario titolo, si occupano della “sponsorizzazione” degli immobili in asta.

Acquistare mediante le aste giudiziarie può rappresentare un’ottima fonte di investimento ed essere più vantaggioso del libero mercato, si possono trovare immobili proposti con prezzi più bassi di oltre il 30%…

Tuttavia, sempre più spesso, si tratta di beni di scarso valore e bassa redditività, oppure con problematiche che ne limitano la rapida commerciabilità, perché?

gli asset migliori si riescono a vendere prima di arrivare allo svolgimento dell’asta         

Infatti, gli immobili soggetti a vendita giudiziaria possono essere commercializzati in forma transattiva evitando la vendita all’asta. In questo modo, acquistando prima dell’asta, non si hanno concorrenti, si ha un prezzo certo, e ovviamente, molto conveniente, la trattativa con il creditore avviene sul prezzo a base d’asta e non sul valore commerciale del bene!

Quale sono le maggiori criticità presenti in un acquisto all’asta?

  • Valutazione della correttezza e completezza della Perizia;
  • Modalità e possibilità di risoluzione delle problematiche riscontate (abusi, immobile occupato);
  • Se, ed in caso come, valorizzare il bene (frazionamento, cambio d’uso, capacità edificatorie);
  • Scarsa conoscenza della procedura;
  • Troppa concorrenza (il prezzo d’asta raggiunge o supera quello del libero mercato).

Tutte le persone che partecipano alle Aste sono in cerca dell’affare ma, spesso, non essendo correttamente supportate, scartano a priori gli immobili che presentano delle problematiche, poiché non sono in grado di valutarne l’entità in termini economici e temporali, oppure gli immobili dei quali non sono in grado di valutare le potenzialità. Il risultato è che su quei pochi immobili rimasti si concentrano così tante persone che il prezzo d’asta raggiunge il valore del libero mercato, togliendo ogni forma di convenienza.

Come possiamo aiutarvi?

Vista l’ormai saturazione del mercato, per nostra esperienza, gli immobili più redditivi sono:

  • Con evidenziate problematiche urbanistico/catastale;
  • Con possibilità di valorizzazione.

In questi casi, il nostro aiuto vi permetterà di:

  • avere chiara la fattibilità dell’intervento;
  • evitare di acquistare beni poi invendibili;
  • analizzare preventivamente le reali potenzialità del bene.

Avrete quindi:

  • una maggiore redditività;
  • minore concorrenza in sede d’asta;
  • certezza temporale del ritorno economico.

Consigli:

Evitate di affidarvi ad un consulente che ha la sola funzione di delegato alla presentazione delle offerte!

Il consulente ideale, in questo tipo di acquisti, è un ibrido!

Deve avere competenze legali, urbanistiche e catastali per poter leggere ed interpretare una perizia evidenziando i problemi e le relative soluzioni. Deve essere esperto del mercato immobiliare, per capire il reale valore dell’oggetto. Deve avere doti di mediazione per cercare di concludere l’acquisto prima che venga bandito all’asta.

Il nostro team è in grado di accompagnarvi in tutto l’iter, come se fosse un immobile a libero mercato, ma con la convenienza economica derivante!

Contattaci >> clicca qui per tutti i nostri recapiti!